10 feb 2017

From Sottosuolo They Came: Misfits tribute! at Edonè

"In the night
I hear their voices calling
They seem to speak my name

Glowin' bright
I see the eyes of demons
Reaching out beyond the grave

And I... Think from Hell they came"


In molti di voi si ricorderanno (un po' come se fossimo Troy McClure) della serata magica occorsa un anno fa in cui celebrammo il ventennale di And Out Come The Wolves con un tributo ai Rancid.
Quest'anno abbiamo deciso di regalarci nuovamente una festa tributando i Misfits, una band che pur mutando spesso nella formazione e attraversando varie fasi non ha mai smarrito l'aura di culto che la circonda, continuando a influenzare in modo trasversale spettatori e musicisti dal punk al metal. 
Per onorare quest'atmosfera sulfurea le band partecipanti verrano comunicate all'improvviso dall'oscurità, ma possiamo anticiparvi che se ne vedranno delle belle...
FROM SOTTOSUOLO THEY CAME!
MAGGIORI INFORMAZIONI SULL'EVENTO FB (CLICCA QUI)

07 feb 2017

McBain - 2017 - Revenge


Ok, si è una nuova recensione... dopo quanto? Due anni?
Non che se ne sentisse proprio la mancanza eh, però darla vinta a Mob, che mi invita alla chiusura del blog è inconcepibile, mi tocca quindi rimettermi a scrivere due righe per una delle poche nuove band del milanese degne di nota. 
I McBain sono un trio nato più o meno un anno fa che propone un punk-rock molto poppettoso, semplice e scanzonato, sulla scia della migliore tradizione americana, proprio come piace a me (cit.). 
Se dovessi scomodare qualche nome pesante direi che più che i Descendents, già citati dal buon Lupo, sento tanto dei Bouncing Souls, ma i paragoni e le ispirazioni lasciano il tempo che trovano e possono essere anche pareri soggettivi, meglio concentrarsi sul disco. 
Revenge, registrato al Toxic Basement Studio, è composto da 10 tracce che vedono il buon Ame - principale autore dei pezzi - alternarsi con Ale alla voce supportati anche da qualche corretto di Enri: questa varietà dà sicuramente un valore aggiunto alle canzoni, di per sé già molto gradevoli.
Si nota anche un ottimo lavoro di post-produzione, il disco suona sicuramente molto meglio delle media delle registrazioni del panorama italiano, il che può piacere o no... - su questo potremmo parlarne per ore - personalmente le (finte) registrazioni lo-fi mi hanno proprio stancato.
Detto questo, Revenge (Artwork by Spugna) è senza dubbio un album d'esordio molto interessante che porta alla ribalta i McBain, segnalo tra le mie canzoni preferite I'm Sorry Now, Fuck You All, Surfing in the City e Breaking Up Tonight.
Per chi volesse sostenere la band e acquistare il disco, contattateli su facebook o su bandcamp.
Ci vediamo fra due anni.

TRACKLIST
01 - I Wish I Was Younger
02 - I'm Sorry Now
03 - What I Need
04 - Time With You
05 - Fuck You All
06 - Surfing The City
07 - Breaking Up Tonight
08 - When I Was Old
09 - Sunglasses In The Rain
10 - Miss You



BAND
Ame Bumpkin - voce, basso
Ale Moes - voce, chitarra
Enri Gluesniffer - batteria, cori