Visualizzazione post con etichetta Cj Ramone. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Cj Ramone. Mostra tutti i post

02 dic 2015

Presentazione: Cj Ramone + The Manges + Ratbones - 05.12.2015 - @ Honky Tonky (Seregno, MB)

Honky Tonky, Otis Tours, No Reason Booking, Troublezine e I Buy Records sono liete di presentare:






CJ Ramone - (USA)
www.facebook.com/CjRamoneOfficial

The Manges (IT)
www.facebook.com/themanges

Ratbones (IT)
www.facebook.com/ratbonespunkrock

MAGGIORI INFORMAZIONI : QUI

Era il 30 Settembre del 1989 quando a Leicester in Inghilterra, un ragazzo di nome Christopher Ward, si trova davanti l'occasione della vita che suona proprio come una mission impossible: sostituire un certo Dee Dee nei Ramones
Johnny Ramone disse al riguardo "Fu davvero pessimo, dimenticò ogni cosa che provammo-stai calmo, non muoverti tanto, muoviti solo quando ti sentirai a tuo agio. Suona in maniera semplice, sembrerà che tu stia suonando pesantemente. Ma rovinò tutto! Si tagliò un dito dopo solo una canzone e si mosse in continuazione sul palco. Ma dal secondo concerto in poi fu sempre ottimo" (cit. tratta dalla Biografia Ufficiale dei Ramones di Jim Bessman, cap.13).
Nonostante questo inizio non proprio felice, grazie al suo contagioso entusiasmo che diede linfa vitale alla band e performance all'altezza del suo predecessore, Cj riuscì a conquistare la fiducia di tutti, anche dei fan più sfegatati ancora in shock per l'addio di sua Maestà Dee Dee.
Il resto è storia: centinaia di infuocati live e tour per il continente, Mondo Bizarro, Acid Eaters, Adios Amigos fino allo  scioglimento del 6 Agosto del '96. Ma Cj non finisce qui.
Dopo tanti anni spesi con i Los Gusanos e i Bad Chopper, nel 2012 inizia la sua carriera solista e tra un tour e l'altro tour in ogni angolo del globo (primo musicista punk americano a suonare a Cuba!) pubblica due album, un 7" e il nuovissimo split con i nostri Manges.
In una fredda e scarna biografia potremmo sintetizzare così la storia di Cj Ramone
Ma noi fan dei Ramones, siamo dei cazzo di sentimentali e mettiamo il cuore davanti a tutto anche a discapito della razionalità. Senza voler discutere del talento, Cj l'ho sempre visto come "uno di noi", uno di quelli che "ce l'ha fatta" ad uscire dal mucchio ed avere il grandissimo privilegio di poter far parte di una delle sue band preferite. Alzi la mano chi non avrebbe voluto essere stato al suo posto. Penso di essermi immaginato almeno mille volte la famosa telefonata tra lui e Johnny dove veniva ufficialmente arruolato nei Ramones
Cosa rende Cj davvero straordinario e diverso dagli altri? Sicuramente il fatto di non aver MAI e poi MAI dimenticato di essere prima un fan, e poi il bassista dei Ramones. Nessuna attitudine da rock-star del cazzo, ma solo tanta passione e infinita riconoscenza. Come non volergli bene? Chapeau.
Insomma, una storia parallela e che ben si intreccia con il cammino dei Manges, partiti tanti fa anni da La Spezia come una band qualsiasi, e che piano piano a suon di dischi, concerti in Europa e negli States è riuscita ad emergere e a guadagnarsi - con ampio merito - il rispetto di tutti.
Ed il già citato split con Cj non è altro che il giusto premio per chi da oltre 20 anni si fa il culo come se fosse all' esordio e che ti pettina per bene ad ogni concerto. Chi era al Cox18 a fine Ottobre sa di cosa parlo. 
D'altra parte non capita tutti i giorni che gli Screeching Weasel coverizzino uno tuo brano, o di fare split con band del calibro di Queers, Hard-Ons o Head.
Ed infine ci sono i Ratbones. Si, la mia band da due anni a questa parte. Non ho molto da dire anche perchè non mi piace farmi pubblicità... è già un grosso onore poter suonare a un concerto del genere. Sono davvero felice ed emozionato anche che siamo stati coninvolti come I Buy Records nell'organizzazione della serata insieme con l'Honky Tonky, Otis Tours, No Reason Booking e Troublezine, vuol dire che qualcosa di buono anche noi riusciamo a farla.
Ah, dimenticavo un dettaglio non di poco conto. A questo giro la backing band di Cj sarà formata da Josh e Chris degli Huntingtons, una delle mie band preferite e sicuramente tra i più idonei a suonare i pezzi dei Ramones "alla Ramones".  
Insomma vi aspettiamo numerosi!

BIGLIETTI DISPONIBILI IN CASSA.

ORARI:

Apertura Porte - 21:30
Ratbones - 22:00
The Manges -  22:35
Cj Ramone - 23:35

08 nov 2014

CJ Ramone - 2014 - Understand Me?


A distanza di qualche anno dallo stupendo Reconquista, torna CJ Ramone con un 7'', semplice anteprima del nuovo album Last Chance to Dance in uscita per Fat Wreck il 25 Novembre.
Accompagnato da una backing band di tutto rispetto, CJ ci regala due bei pezzi, un inedito (ascolta qui) e una cover dei Black Flag sufficienti per farmi gioire. Che lo vogliamo accettare o no, l'ultimo vero Ramone è lui e anche in questi nuovi pezzi le intenzioni sono abbastanza chiare: omaggiare i fratellini, poche chiacchiere e buona musica.
La prima stampa è andata ormai esaurita (meno di 500 copie, ma è quasi pronta la prima ristampa), il nostro spacciatore ufficiale ha ormai finito le copie,  ma con un po' di culo sono riuscito a trovare una copia qui, affrettatevi che non credo ne siano rimaste molte, magari fra qualche anno vi potrete bullare su Discogs di avere la prima edizione.

» ENGLISH VERSION «


TRACKLIST
SIDE A
01 - Understand Me?
SIDE B
02 - Rise Above

BAND
CJ Ramone - voice, bass
Dan Root - guitar
Steve Soto - guitar
David Hidalgo Jr. - drums

Special Guest:
Dez Cadena - guitar, backing vocals on Rise Above

15 lug 2013

Troublefestival 2013 - 14.07.2013 - Parco Tittoni ( Desio, MB )


Il cambio di location porta fortuna al Troublefestival. Abbandonato lo Stadio del Rugby di Monza a favore dello splendido Parco Tittoni di Desio, finalmente abbiamo il piacere di trascorrere un'edizione all'asciutto senza il diluvio universale che ha da sempre contraddistinto il festival.
Quest'anno erano previsti due palchi: il Boschetto Stage con le esibizioni in acustico di Crooks, Phonograph e Labradors e il Main Stage con Gli Impossibili, PAY e il tanto atteso CJ Ramone.
Tra il mio solito ritardo e la fila interminabile per un panino con la salamella (cruda), mi perdo praticamente tutti i gruppi al Boschetto e mi dirigo subito verso il Main Stage.
Gli Impossibili - Live @ Troublefestival 2013
Pochi minuti e iniziano Gli Impossibili. Piccola parentesi per i lettori non italiani: Gli Impossibili sono una band seminale del punk rock in italiano che tra alti (tanti) e bassi sono quasi 20 anni che calca i palchi italiani. Per l'occasione hanno eseguito per intero il loro primo album Impossimania del 1997 ( potete scaricarlo da qui, ma come sempre vi consiglio di acquistarlo, qui )  più In Fondo al Cuore, Cani Blu,  Sul Sedile Con Te, e la cover dei Fichissimi ( altra band seminale italiana) de La Tipa della Casa Occupata. I suoni non erano proprio perfetti ma credo che tutti i presenti, così come me, hanno in pieno gradito la performance. Chi non hai mai ascoltato e cantato le canzoni di quest'album che parla di robot, ragazze, androidi e cervelli bruciati con i Queers e i Ramones? E' stato molto bello vedere tanti volti sorridenti canticchiare e magari rievocare ricordi dell'adolescenza legati a queste canzoni. Chapeu.
Subito dopo è il turno dei PAY. Non mi piacciono e non mi hanno mai detto niente di particolare, quindi mi allontano dal palco per riposarmi un po' prima dell'inizio di CJ Ramone.
Questa volta ad accompagnarlo ci sono due membri dei Social Distortion, Jonny "2 Bags" Wickersham alla chitarra e David Jr. Hidalgo alla batteria (clone di Ric Savage di Cacciatori di tesori!).
Cj Ramone - Live @ Troublefestival 2013
Se il figlio d'arte ha svolto in maniera impeccabile la propria parte, Jonny "2 Bags" si merita più di una tiratina d'orecchie. Ok, gli accordi tra un giro e l'altro sono quasi sempre gli stessi ma bisogna ricordarli e bisogna farli SEMPRE bene. A dimostrazione che in pochi possono suonare come faceva Johnny. Ma lo "perdono", ero troppo gasato di vedere ancora una volta Cj che il resto mi è sembrato superfluo.
Detto questo, l'inizio è stato da bomba con  Judy is a Punk e Blitzkrieg Bop , seguiti (come sempre in ordine pseudo-random) dai classici dei Fast Four come Beat On The Brat, Cretin Hop, Listen To My Heart, Endless Vacation, Glad To See You Go, I Wanna Be Your Boyfriend, Pinhead, California Sun, Commando, Do You Wanna Dance?, Strenght To Endure, 53rd and 3rd, Rockaway Beach, Psycho Therapy alternati ai pezzi di Reconquista (What We Gonna Do Now?, Ghost Ring, Aloha Oe, You're the only one).
Primo encore con due bellissime cover  Down Here (with The Rest Of Us) dei Social Distortion ( ...se si può dire cover...) e R.A.M.O.N.E.S. (visto il concerto annullato dei Motorhead di qualche settimana fa direi che è stato un bel regalo!). Chiusura finale con I Wanna Be Sedated.
Cj Ramone - Live @ Troublefestival 2013
Cj Ramone. Possiamo considerarlo l'ultimo vero Ramones? In una guerra inutile su chi è il batterista più veloce, quello più bravo o quello originale di sicuro è l'unico che fa qualcosa, prima di tutto, per mantenere alto l'onore dei Ramones. E poi Cj è un po' l'emblema di tutti noi: chi non ha mai sognato di suonare nella propria band preferita? Lui sognava di suonare con i Ramones, ci è riuscito e non l'ha dimenticato. Poco importa se adesso è uomo di quasi 50 anni senza i lunghissimi capelli degli esordi. Non ha bisogno di una parrucca per dimostrare di essere ancora un Ramone. E' sufficiente mantenere ancora l'entusiasmo immutato del ragazzino poco più che 20enne che il 30 Settembre del 1989 raccolse la pesantissima eredità di un certo Dee Dee Ramone. Ok, vado a mettere di nuovo sul giradischi Reconquista. Lunga vita a Cj.



» ENGLISH VERSION «