Visualizzazione post con etichetta porna and the kokots. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta porna and the kokots. Mostra tutti i post

10 dic 2015

Cosa fare questo weekend?

Spesso e volentieri ci lamentiamo che non c'è mai un cazzo in giro, questo weekend c'è davvero l'imbarazzo della scelta, e per quanto possibile noi di IBR cercheremo di presenziare un po' ovunque: insomma al posto di fare i vermi sul divano guardando L'Isola di Adamo ed Eva o di passare tristissime serate in pizzeria fantasticando i tempi quando eravate ancora giovani, vi prestiamo qualcosa che riteniamo degno di interesse:

DESTINATION UNKNOWN, RUBY SOHOTTOSUOLO! (Bergamo @ Edonè )
(A tribute to Rancid and 90s punk rock)


 
Nel 2015 i Rancid celebrano vent'anni dall'uscita di uno degli album a ragion veduta più ascoltati, venduti, importanti e classici della storia del punk rock: And Out Come The Wolves.
Un capolavoro senza mezzi termini, da annoverarsi tra i grandi episodi non solo musicali ma anzitutto cantautorali americani; Tim Armstrong e Lars Frederiksen scrivoni canzoni come pochi altri e il mondo se ne rese conto subito dopo la stampa di questo leggendario LP.
La special night che abbiamo deciso di dedicargli vuol essere una festa, una maratona musicale con tanti ospiti che si alterneranno senza soluzione di continuità, coinvolgendo sia performance improvvisate che band di lungo corso.
Poche e semplici le regole:
- 15 minuti di scaletta per band
- almeno una cover dei Rancid, assegnata dallo staff, per il resto si può pescare a piacere dal repertorio punk rock anni '90, con qualche licenza 
- backline condivisa per tutti i gruppi, si sale e si suona
Dalle 22.00 sino a notte, come sempre a ingresso libero.
Ecco la lista completa delle band e dei musicisti che comporranno la scaletta live della serata!

One Chord Wonder Fest #2 ( Piacenza @ Sound Bonico / Salsomaggiore @ Devil's Den )

L'incontaminata etichetta punk-rock milanese One Chord Wonder torna un anno dopo per ripresentare la sua grande ROYAL RUMBLE. Un festivalino in due serate con alcune delle band di genere più rappresentative in arrivo da mezza Italia, e non solo!

VENERDI 11 DIC 2015
 
The Thirtysevens (Punk Rock da Arezzo): presentazione nuovo album "In A Row", naturalmente su One Chord Wonder !!!
The 30 Second Morbeats (Punk Rock da Compilazione): nuovo patetico progetta per la band che fa dall'autoumiliazione una ragione di vita.
Hakan (Punk Rock da Bergamo): la band rivelazione del 2015 per la prima volta su un palco più alto di un'arachide.
[Ingresso: 7€ per un giorno solo / 10€ per entrambe le serate + tessera Arci nazionale, fattibile in loco (disponibli 2016!!!)]

SABATO 12 DIC 2015
 
NEON BONE (Punk Rock dalla Germania): su disco suona tutto lui, dal vivo suona con tre matti come lui: grandi canzoni + genuina ignoranza = PUNK ROCK!
Porna & The Kokots (Punk Rock dalla Brianza): presentazione nuovo album "Disease", ovviamente su One Chord Wonder !!!
The Razorbacks (Punk Rock da Roma): le uniche giovani promesse del punk rock italiano!
[Ingresso: 7€ per un giorno solo / 10€ per entrambe le serate + tessera Arci nazionale, fattibile in loco (disponibli 2016!!!)]

DOMENICA 13 DIC 2015
 


 Domenica ci si sposta tutti a Salsomaggiore a distruggere il Devil's Den con Volkov e The Razorbacks
https://www.facebook.com/events/561675037318515/
[free entry]


Filler Winter Edition 2015  ( Milano @ Bastard Store)

"Terza edizione per la convention d'illustrazione dedicata al circuito punk/hardcore, dello skateboarding e del DIY. Più di 30 espositori da tutta Italia animeranno, per tutto il weekend, il meraviglioso bastard store di Milano tra esposizione di opere, market, workshops e live paintings oltre a sessioni libere e "trick for gifts" in una delle bowl più popolari della penisola (e non solo). " #bastardbowl
I visitatori quindi saranno circondati da stampe, illustrazioni, merchandising DIY, libri, dischi, musica, drinks e street food all-days long.
Filler Winter Edition 2015 è una tre-giorni imperdibile e unica.
Impossibile annoiarsi. Impossibile mancare!

INGRESSO GRATUITO!
FREE SKATE SESSION (Solo al pomeriggio previa registrazione - a breve il link per registrarsi).

ORARI:
Venerdì 11 Dicembre: 15:30 - 22.30
Sabato 12 Dicembre: 10.30 - 22.30
Domenica 13 Dicembre: 10.30 - 20.00

Organizzato da: Thunderbeard
Ufficio Stampa: Hoodooh Agency
Promoting/Marketing: Three Mothers

Sponsors & partners:
bastard store, Vans, SOLO vinili / libri, Salad Days Magazine, Bisk8 Visual

20 feb 2013

The Ponches + The Fags + Porna & The Kokots - 16.02.2013 - Live @ Arci Blob ( Arcore, MB)


Arcore si sa, è tristemente nota per essere la residenza del Cavalier Silvio e del Bunga-Bunga, ma oltre a questo per fortuna c'è anche un bel Circolo Arci che spesso ospita concerti punk-rock interessanti; lo scorso sabato i Ponches son tornati da queste parti, un salto in Brianza è stato quindi d'obbligo.
Ad aprire la serata, i Porna & The Kokots, terzetto attivo oramai da qualche anno capitanati dal Pornacchione, vecchia conoscenza del punk rock italiano. Propongono un punk-rock molto grezzo e sporco stile primi The Queers, in alcuni passaggi mi ricordano anche i primissimi Black Flag, entrando in pratica nelle mie grazie. Come da copione, hanno fatto uno show breve ma intenso, interagendo spesso con il pubblico con numerose gag, battute e bestemmie graditissime ai presenti. Divertenti. 
Rapido cambio di palco, ed è il turno dei The Fags un duo, basso + batteria, proveniente dalla Svizzera. Anche loro si aggirano su sonorità "alla Queers" ma con un approccio più melodico rispetto al gruppo del Porna. Onestamente non li conoscevo e non so se il fatto di suonare senza basso sia solo una situazione momentanea, ma a mio avviso è una scelta che li penalizza tantissimo, soprattutto dal vivo. I pezzi non sono affatto male, ma mi sono sembrati spenti e poco potenti... il punk rock è già un genere molto essenziale, se poi togli anche il basso... 
A 3/4 dell'esibizione, preferisco dirigermi mestamente verso il bar. Da rivedere (ma solo con un bassista).
Giunge quindi il momento dei The Ponches. Il quartetto torinese si è dimostrato davvero in ottima forma, eseguendo moltissimi pezzi dell'ultimo album  (ne abbiamo parlato qui), a memoria ricordo The 13th Round, Casablanca Café, Ferriera Beach, Korean Ships On The Horizon, Star War Inside Me ( con intrusione sul palco di Simo Riccobelli ), You Ain't Seen Nothing Yet e The Long Goodbye: in pratica i pezzi migliori.   Hanno eseguito anche un pezzo nuovo, che sembra promettere bene per il futuro della band.
Terminato il concerto, a differenza del Silvio-Nazionale per noi non è previsto alcun tipo di Bunga-Bunga, ma un djset/playlist del Cartonato di Giacomo. Dopo qualche chiacchierata, facciamo il nostro rientro a casa dopo una serata tutto sommato piacevole.

» ENGLISH VERSION «